Categorie
Progetti Ricette Senza categoria

Ronz’s Violet Cheesecake

Torta di Patate Viola: una ricetta con le patate viola che ricalca quella della cheesecake ma con un sapore tutto
nuovo. Una variante della classica cheesecake che vi stupirà si dal primo morso e quanto è instagrammabile?

Ingredienti per 8 persone:

  • 300 gr di Biscotti Secchi
  • 200 gr di Burro
  • 300 gr di Philadelphia
  • 200 gr di Zucchero
  • 2 Uova
  • 400 gr di Patate Viola
  • Q.b. vaniglia in polvere
  • Q.b. cocco disidratato a pezzi

 

 Procedimento:

          Lessare in abbondante acqua salata per 20-30 minuti, fino a che la polpa non risulterà cedevole se infilzata con una forchetta.

          Schiacciatele con lo schiacciapatate ancora calde e lasciatele raffreddare.

          Amalgamatele poi al formaggio spalmabile mescolando energicamente prima di unire lo zucchero e le uova. Il ripieno della cheesecake è pronto.

          Frullate i biscotti secchi fino a ottenere un composto sabbioso quindi uniteli al burro fuso.

          Utilizzate il composto a base di burro e biscotti per rivestire uno stampo di 20 cm di diametro premendo bene la base e i bordi così da creare uno strato uniforme.

          Versate il ripieno e livellate la superficie con una spatola.

          Infornate a 180°C per 45 minuti, quindi lasciate raffreddare completamente il dolce con le patate viola prima di servirlo.

 

Shelflife / Vita del prodotto : 4 giorni in frigorifero 

Categorie
Ricette

Tartufini cioccolato e castagne

Avevo nella dispensa di casa degli avanzi di castagne sottovuoto, reduci dalle scorpacciate invernali, per non rischiare di vederle arrivare scadute al prossimo autunno/inverno ho deciso di fare questi tartufini molto ghiotti e genuini, con pochi ingredienti. Una ricetta di sicuro effetto ed ottima anche per i bambini togliendo il rum presente nella ricetta ed eventualmente aggiungendo delle gocce di cioccolato.

Ingredienti (per 22/24 tartufini):
300 gr castagne sottovuoto ( precotte )
60 gr burro
90 gr cioccolato fondente
2 cucchiai rum  ( per I bambini sostituire con 2 cucchiai gocce cioccolato)
80gr zucchero
125gr zucchero a velo vanigliato
125gr cacao amaro

Procedimento:
Frullare il cioccolato nel mixer senza ridurlo a farina, ma lasciandolo in polvere grossolana e unire poi lo zucchero.

Frullare le castagne nel mixer con il burro e il composto precedente, aggiungere poi il rum.
Si dovrà ottenere un composto morbido, che si lavori bene e che non si appiccichi alle mani. In caso contrario, unire 2-3 cucchiai di zucchero a velo, fino ad ottenere il risultato richiesto.

Categorie
Ricette

Flan di cocco

Il flan di cocco è un dolce semplice e squisito, il termine flan si riferisce ad un budino a base di uova a cui vanno aggiunti ingredienti dolci o salato, in questo ho pensato ad un profumo tropicale, che ci fa sognare le vacanze tanto agognate in questo periodaccio da “Covid-19”.
Come vedrete nella preparazione della ricetta seguente, vi basterà mescolare tutti gli ingredienti insieme e cuocere a bagnomaria.
Che dite? Lo facciamo insieme ?

Ingredienti (per 6 pax):
800 ml di latte
200 ml latte di cocco
6 uova intere
150 gr zucchero
60 gr cocco rapè
Cointreau liquore q.b.
300 gr zucchero
100 gr acqua
125 gr di lamponi per decorazione

Procedimento:
Sbattete le uova con una frusta, quindi aggiungete i due tipi di latte, lo zucchero, 3/4 del cocco, il Cointreau e mescolate delicatamente.

Per il caramello:
Ponete in un pentolino 300 gr di zucchero e versateci i 100 gr di acqua. Mescolate il tutto per far sciogliere lo zucchero e lasciate bollire il composto a fiamma moderata: non appena l’acqua inizierà ad evaporare, lo zucchero comincerà a caramellare (non giratelo o toccatelo con alcun strumento) e portatelo al colore da voi desiderato, ci vorranno dai 4 agli 8 minuti. Se avete un termometro potete controllare la temperatura con lo stesso.
Per il caramello biondo, più chiaro e dal sapore delicato, la temperatura dovrà oscillare tra i 166 e i 175 gradi (io ho usato questo). Superata questa temperatura il caramello si brucerà e sarà inutilizzabile!
Non appena il caramello raggiunge la temperatura che volete, togliete la pentola dal fuoco e mettetela in un bagnomaria di acqua e ghiaccio.

Versate il caramello nello stampo da budino, quindi aggiungete delicatamente il composto al cocco fatto in precedenza.
Coprite lo stampo con la carta d’alluminio o un contenitore da forno e ponete a bagnomaria in forno a 170 °C per 55 minuti (provate a muovere la teglia, il flano dovrà essere fermo e non liquido).
Fate raffreddare a temperatura ambiente, quindi riponete in frigorifero. Lasciate riposare e servite!

Categorie
Ricette

Torta di banane di Salvador Dalì

Forse molti di voi non sanno che il grande Salvador Dalì era un’artista a 360° che, tra le sue passioni, annoverava anche quella per la cucina! La ricetta che sto per presentarvi, proviene proprio da un suo ricettario ed il suo gusto vi lascerà a bocca aperta! Scopriamo insieme come preparare la torta di banane di Salvador Dalì!

  • 250gr di farina 00
  • 100gr di burro
  • ½ bicchiere d’acqua
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 8 limoni
  • 200gr di zucchero
  • 4 cucchiai di rhum
  • 4 biscotti secchi avanzati
  • 3 banane

 

Lasciate il burro fuori dal frigorifero per 2/3 ore poi, tagliatelo a cubetti e mettetelo al microonde per 15 secondi.

Disponete la farina a fontana e potete al centro di questa il burro e un pizzico di sale.

Sciogliete i due cucchiai di zucchero nell’acqua ed una volta sciolto aggiungetelo alla farina e al burro. Quando si sarà incorporato, aggiungete le uova una per volta. Avvolgete l’impasto con la pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per due ore.

Pelate due limoni con un pelapatate e bollite la zeste in poca acqua per 5 minuti, quindi tagliatela a julienne.

torta di banane  

Spremete cinque degli otto limoni, i rimanenti 3 tagliateli a rondelle fini e metteteli in una padella insieme alle zeste, al succo del limone e 200gr di zucchero. A questo punto fate cuocere per 20 minuti a fuoco lento.

Nel frattempo, schiacciate i biscotti secchi e versatevi sopra il rum. A questo punto togliete dalla padella le fette di limone e tenetele da parte, quindi aggiungete a questo “sciroppo” i biscotti con il rum e fate cuocere il tutto ancora cinque minuti.

 

La vostra frolla è pronta per essere stesa in una tortiera ad un altezza di 1 cm. Ma ricordate di forarla prima!

Versate quindi la base di limone e biscotti, coprite con le fette di limone candito e con delle fette di banana, ancora una spolverata di zucchero e il gioco è fatto! Non vi resta che cuocere a 210C per 25 minuti circa.

Guardate un pò il mio risultato e provate a preparala anche voi a casa!

 

Categorie
Ricette

Torta integrale di mele con latte di soia e polline

Questa settimana vi parlo di dolci! Per l’occasione, ho rivisitato un classico della pasticceria come la torta di mele, utilizzando nell’impasto il latte di soia e aggiungendo alla il polline. Provate a replicare a casa questa ricetta…Il risultato finale vi sorprenderà!

Per la torta

  • 4 mele golden
  • 100 gr di noci
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 350 gr di farina integrale
  • 500 ml di latte senza lattosio
  • 1 bustina di lievito
  • 100 gr di amaretti secchi
  • 8 cucchiai di olio di mais
  • 1 limone
  • q.b. Zucchero a velo

Per la crema inglese al latte di soia

  • 500ml latte di soia
  • 125gr di zucchero
  • 5 tuorli
  • q.b. polline

 

Tagliate le mele a cubetti regolari. Irrorate con succo di limone e lasciatele da parte. Nel frattempo miscelate la farina, con lo zucchero, il lievito, le noci tritate in modo grossolano e metà degli amaretti sbriciolati.

Aggiungete il latte, l’olio e mescolate bene. Versate il composto in una teglia da forno rivestita, ricopritelo con le mele a cubi e con i restanti amaretti sbriciolati. Cuocete a 180 gradi per 30 minuti. Una volta cotto spolverizzate con lo zucchero a velo.

In un pentolino fate bollire il latte di soia e nel frattempo, a parte, sbattete con la frusta lo zucchero insieme ai tuorli. Il composto dovrà diventare spumoso e chiaro e per questo ci vorranno 7/8 minuti. Per fare prima, se volete, usate uno sbattitore elettrico.

Versate poco alla volta il latte sui tuorli e mescolate con una leccapentole. Trasferite il composto nello stesso pentolino dove avete bollito il latte e mettete sul fuoco a fiamma bassa, mescolando delicatamente con la leccapentole.

La crema sarà pronta quando inizierà leggermente ad addensare e sparirà la schiuma in superficie. Per essere certi che sia cotta, verificate con un termometro che abbia raggiunto la temperatura di 82/84°C. Ricordate: non deve bollire perché altrimenti i tuorli si sfaldano.

Trasferite la crema in una bowl e copritela con la pellicola, che deve essere a contatto con quest’ultima, quindi fatela raffreddare in frigorifero.

Componete il piatto con alla base la crema inglese, la fetta di torta ed il polline.